Frequently Asked Questions

Cosa serve per prenotare un appartamento?
Per prenotare un appartamento con FrontLineBerlin chiediamo un deposito di 3.000 euro ed una copia del vostro passaporto/documento d'identità.

Gli appartamenti in vendita sono affittati. Come funziona?
Si tratta del classico oggetto per investimento! Tutti gli immobili presenti sul nostro sito hanno locatari a lungo termine, che di fatto pagano le "spese vive" dell'appartamento. Questo include non solo le spese ovvie - elettricità, acqua, ecc - ma anche manutenzione, piccole riparazioni e costi di amministrazione. Tutti i costi relativi alla società incaricata del property management sono pagati mensilmente dai locatari. Il pagamento dell'affitto garantisce una solida rendita d'investimento al compratore. I tassi di rendita sono di solito nell'ordine del 4-6%, offrendo di fatto un investimento che si finanzia da sé. Il vero potenziale è però la rivalutazione dell'immobile. Siamo convinti che i prezzi delle proprietà immobiliari a Berlino raddoppieranno nei prossimi cinque anni!!!

Cos'è il processo di compravendita?
Il processo di compravendita in Germania è simile a quello in uso in Italia. Il contratto deve essere firmato alla presenza di un notaio. Una volta trovata una proprietà immobiliare di vostro gradimento, potete procedere a fare un'offerta formale. Concordato il prezzo di vendita, verrà richiesta una prenotazione (un piccolo acconto) a FrontLineBerlin, solitamente 3.000 euro. A questo punto vi occorrerà un rappresentante, da voi delegato alla gestione dei vostri affari. È abbastanza comune conferire una procura speciale al vostro rappresentante (procuratore), affinché possa continuare a rappresentare i vostri interessi e concludere il vostro acquisto presso il notaio anche senza la vostra presenza.

A quanto ammontano le spese per l'acquisto?
Riguardo ai costi d'acquisto, dovrete preventivare una percentuale dell'8-10% del prezzo dell'immobile per le tasse di passaggio di proprietà, procura del vostro rappresentante, spese notarili, ecc. Se vi occorre un mutuo, questo comporterà probabilmente una spesa aggiuntiva di 1%. È possibile accedere a mutui tramite tutte le banche tedesche - solitamente sono offerti al 50-60% del prezzo d'acquisto previa verifica di solvibilità del contraente (proprio come in Italia, vi verrà richiesto di dimostrare di essere in grado di pagare le rate del mutuo). Per investire a Berlino tenete quindi presente che dovrete probabilmente versare il 40% del prezzo di acquisto, la parte restante è finanziabile tramite mutuo. È possibile che vi risulti più conveniente o vantaggioso concordare un finanziamento in patria. Anche in Germania il compratore è solitamente tenuto a pagare le commissioni all'agente immobiliare; abbiamo però stipulato ottimi accordi con i proprietari che provvederanno a pagarci direttamente - risparmiandovi questa spesa!!!

In cosa consiste il reddito locativo garantito?
La garanzia di reddito locativo è fornita dalla società di property management, al momento tra le più brillanti per l'area di Berlino. Conoscendo perfettamente il mercato immobiliare - non dimenticate che l'88% dei berlinesi abita in affitto - è in grado di sottoscrivere la garanzia di reddito locativo, che offre un livello minimo garantito d'affitto per mq nell'arco di un periodo di dieci anni. Tutti i costi relativi alla società di property management sono pagati mensilmente dai locatari.

Quali sono i costi associati alla gestione dell'immobile?
Ciascuno dei complessi residenziali presenti sul nostro sito dispone di una società di property management sul posto. Questa si occupa di tutti i servizi relativi alla manutenzione ed alla gestione della proprietà immobiliare, come piccole riparazioni, interventi estetici, manutenzione del giardino, gestione degli affitti, ecc. Questi servizi sono pagati mensilmente dai locatari come parte dell'affitto. I locatari pagano inoltre le spese ordinarie - che includono non solo i costi ovvi come elettricità, acqua, ecc, ma anche piccole riparazioni e spese amministrative.

Che imposta sui redditi di capitale si applica in caso di rivendita?
L'imposta sui redditi di capitale si applica in caso di rivendita entro dieci anni dall'acquisto; all'incremento di valore dell'immobile si applica l'aliquota di imposta sul reddito del proprietario. Superati i dieci anni non si è più soggetti all'imposta sui redditi di capitale; nel caso decideste di reinvestire in un nuovo immobile quanto guadagnato con la vendita, avreste inoltre diritto ad ulteriori gravi fiscali.

Che pacchetti di offerte sono disponibili in Germania per i mutui?
La maggior parte delle banche tedesche concede mutui ai cittadini dell'unione europea, previa verifica di solvibilità del contraente. I tassi d'interesse sono solitamente attorno al 5%, molti clienti preferiscono comunque chiedere finanziamenti in patria, dove l'importo finanziabile è solitamente maggiore e le condizioni possono essere discusse in modo più pratico e diretto nella propria lingua. Le banche tedesche finanziano solitamente il 50% del prezzo d'acquisto, arrivando fino al 60% secondo solvibilità.

Come aumentano gli affitti?
In Germania sono previste restrizioni sui livelli di aumento degli affitti. In generale gli affitti non possono aumentare più del 20% in un periodo di tre anni. In pratica tende ad imporsi la legge di mercato e gli aumenti degli affitti sono gestiti dalla società di property management, che sfrutta al meglio la propria conoscenza della realtà locale. Presso i municipi locali è possible consultare le statistiche relative ai valori d'affitto per mq in ogni quartiere.
Gli affitti possono aumentare dopo un intervento privato di ristrutturazione, ma dovranno comunque risultare in linea con gli affitti richiesti per immobili di pari qualità nella stessa zona.

Copyright © 2007-2017 | FrontLineBerlin GmbH | Reinhardtstr. 19, 10117 Berlin |
All rights reserved |
Impronta
Vita privata
Condizioni
Notiziario